Skin Ageing

L’invecchiamento cutaneo ha acquisito un crescente interesse, non solo perché è il segno più evidente del processo di invecchiamento, ma soprattutto perché rappresenta una finestra sulla salute umana, aiutando a prevedere le malattie sistemiche e il loro esito, come le malattie metaboliche croniche, inclusa l’obesità.

L’invecchiamento della pelle colpisce il nostro corpo sia tramite fattori estrinseci quali l’irradiazione UV, che può portare a tumori cutanei benigni e maligni, sia tramite fattori intrinseci come la predisposizione genetica e cambiamenti nell’ambiente endocrino, che riflettono i processi di degradazione dell’intero organismo. La caratteristica principale dell’invecchiamento intrinseco è rappresentata da cambiamenti della composizione della matrice extracellulare, soprattutto da una riduzione del contenuto di fibra elastica della pelle.

Il progetto si concentra sullo studio dei meccanismi dell’invecchiamento cutaneo intrinseco, soprattutto sulla regolazione del ciclo cellulare e la riparazione del DNA, su molecole fondamentali come l’elastina e la matrice extracellulare, e sugli effetti di differenti fattori di crescita su questo processo.